I.I.S.S. "J. von Neumann" di Roma

L'Istituto, sorto nel 1986, ha preso il nome dal matematico ungherese J. von Neumann vissuto nella prima metà del ‘900 a cui si deve l'ideazione della struttura degli attuali elaboratori elettronici. Attualmente è composto dal plesso centrale di via Pollenza 115, situato in zona Casal Tidei, tra ampi spazi verdi , dal plesso di via del Tufo 27 (ex I.T.I.S. "A. Meucci"), situato alle spalle dell'ospedale Sandro Pertini zona Collina Lanciani, e dalla sezione staccata operante negli Istituti Carcerari di Rebibbia.

Nell'Istituto sono presenti l'Istituto Tecnico, settore tecnologico, con gli indirizzi di  Informatica e  Telecomunicazioni  e  Elettronica e Elettrotecnica e il Liceo Scientifico, opzione Scienze Applicate .

Nella sezione staccata di Rebibbia sono attivi i corsi dell’Istituto Professionale per i servizi commerciali e turistici (Attestato di Operatore d’impresa turistica), dell’Istituto Tecnico Commerciale (Diploma di Ragioniere) e dell’Istituto Tecnico Industriale per l’informatica (Diploma di Perito Tecnico per l’informatica).

L’utenza del plesso centrale di via Pollenza è costituita da studenti provenienti in maggioranza da zone limitrofe ed il resto da piccoli centri della cintura urbana, Il Piano di Offerta Formativa si propone di migliorare la qualità del livello d’istruzione degli studenti, contrastare la dispersione scolastica, ampliare l’offerta formativa, potenziare le capacità di scelta, aumentare le opportunità di inserimento nel mondo del lavoro. Gli obiettivi verranno perseguiti nel rispetto dell’organicità attuale del corso di studi, adottando una gestione flessibile dell’orario e dei curricoli, operando scelte metodologiche e didattiche innovative, come il superamento del gruppo classe e l’introduzione per progetti di nuove tematiche.
Il plesso di via del Tufo è situato in una zona semicentrale (alle spalle dell'ospedale Sandro Pertini) vicina ad importanti arterie di comunicazione e non distante da quartieri centrali. E' circondata da un giardino ed appartata dal traffico, gode di una grande tranquillità. Il bacino di utenza dell'Istituto comprende principalmente, anche se non esclusivamente, il V Municipio, costituito dai seguenti quartieri: Tiburtino, Pietralata, Ponte Mammolo, e parte del Collatino.
Nella sezione staccata degli Istituti Carcerari di Rebibbia gli studenti sono di età compresa tra i 20 e i 60 anni e provengono da una popolazione detenuta di radici socio-culturali nonché di etnie e paesi fortemente differenziati. Si tratta di una popolazione scolastica che evidenzia carenze di tipo relazionale, culturale, motivazionale. Le attività formative favoriscono il rientro in formazione della persona detenuta, rimettono in gioco energie e sollecitano interessi ed atteggiamenti che la routine carceraria mortifica.